nullBollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 13 del 25-1-2018 - Scadenza 08/02/2018

ASL BT Avviso pubblico, per soli titoli, per il conferimento di incarichi, a tempo determinato, di Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere – CTG. “D”

,

IL DIRETTORE GENERALE
In esecuzione della deliberazione n. 2844 del 28/12/2017
RENDE NOTO
Che è indetto avviso pubblico, per soli titoli, per il conferimento, presso la ASL BT, di incarichi a termine, di
Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere – ctg. “D” –.
Il bando è emanato con le procedure e le modalità di cui:
− all’art 9 della legge 20/05/1985;
− all’art. 31 del CCNL 20/09/2001 integrativo del CCNL del 07/04/1999 per l’area comparto;
− al D.P.R. n. 220 del 27/03/2001, regolamento recante la disciplina concorsuale per il personale del
comparto del SSN;
− alla Legge 10/04/91 n. 125;
− all’art. 57 del D. L.vo n. 165/2001 e s.m. e i.;
− al D. Lgs. n. 198/2006, che garantiscono pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro;
− all’art. 2, comma 9, della Legge n. 191/98;
− all’art. 35 del D. Lgs. 165/2001 e s.m. e i.;
− al DPR n. 487 del 09/05/1994 e s.m. e i.;
ART. 1 – REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE
1) Ai sensi degli artt. 1, comma 1, e 2, comma 1, del DPR 27/03/2001, n. 220 possono partecipare al presente
avviso coloro che possiedono i seguenti requisiti generali e specifici:
a) Essere cittadini italiani o equiparati ai fini dell’accesso al pubblico impiego. Sono equiparati ai cittadini
italiani, ai sensi dell’art. 38 del D. Lgs 165/2001 come modificato dall’art. 7 della L. 06/08/2013, n. 97 (in
G.U. n. 194 del 20/08/2013; in vigore dal 04/09/2013):
• gli italiani non appartenenti alla Repubblica;
• i cittadini di altro stato appartenente all’Unione europea;
• i familiari di cittadini degli Stati membri dell’Unione europea, non aventi la cittadinanza di uno Stato
membro che siano del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
• i cittadini di Paesi terzi che siano titolari di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo
periodo;
• i titolari di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
b) idoneità fisica all’impiego: l’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego è effettuato, a cura dell’ASL
BT prima dell’immissione in servizio. Se l’accertamento sanitario risulterà negativo o con limitazioni,
o nel caso in cui l’interessato non si presenti alla visita medica senza giustificato motivo, non si darà
corso all’assunzione;
c) Godimento dei diritti politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
d) Non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano,
ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione di rapporto di impiego con la Pubblica
Amministrazione;
e) Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente
insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti dall’impiego.
3650 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 13 del 25-1-2018
ART. 2 – REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE:
Profilo di Infermiere – cat. D:
Ai sensi dell’art. 35, comma 2, del D.P.R. n. 220/2001, i requisiti specifici di ammissione sono i seguenti:
− Laurea triennale in Infermieristica ovvero Diploma universitario di Infermiere, conseguito ai sensi
dell’Art. 6, comma 3, del D.Lgs. 30/12/92 n. 502 e s.m.i. (D.M. 739/1994), ovvero i diplomi e gli attestati
conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti equipollenti ex Decreto 27 luglio 2000, al
diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici;
− Iscrizione all’Albo professionale.
I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di
avviso per la presentazione delle domande di ammissione.
PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Il candidato deve produrre la domanda di partecipazione esclusivamente in via telematica utilizzando il form
on-line disponibile nella sezione concorsi/domande on-line del sito internet istituzionale www.sanita.puglia.
it/web/asl-barletta-andria-trani.
La procedura di compilazione delle domande deve essere effettuata entro il 15° giorno successivo a quello
della data di pubblicazione del bando nel Bollettino Ufficiale Regione Puglia. Qualora detto giorno sia festivo
il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.
Non sono ammesse altre forme di produzione o di invio delle domande di partecipazione all’avviso e, pertanto,
non saranno ritenute valide le domande di partecipazione all’avviso presentate con modalità diverse da quella
sopra indicata, a pena di esclusione.
La data di presentazione telematica della domanda di partecipazione all’avviso è certificata dal sistema
informatico ed è indicata nella relativa stampa. L’unico calendario e l’unico orario di riferimento sono quelli
di sistema.
Scaduto il predetto termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione il sistema non
permetterà più l’accesso alla procedura e non saranno ammesse regolarizzazioni, sotto qualsiasi forma, delle
domande già inoltrate.
Per la partecipazione all’avviso dovrà essere effettuato un versamento, quale contributo di partecipazione
all’avviso pubblico, non rimborsabile, pari ad € 10,00, da effettuarsi entro i termini di scadenza del bando
ed esclusivamente mediante bonifico bancario intestato ASL BT – Servizio Tesoreria – Banca Popolare di Bari
– IBAN: IT34Y0542404297000000000203. Il versamento deve riportare nella causale la seguente dicitura,
come di seguito indicato:
Codice 073 Avviso Pubblico: Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere – .
Il contributo di partecipazione all’avviso pubblico dovrà essere pagato entro e non oltre i termini di scadenza
del presente bando, pena esclusione dalla predetta procedura.
L’omissione dei dati obbligatori richiesti nel modulo di domanda on-line, non consente la registrazione dei
dati ed il successivo invio on-line della stessa domanda.
Bollettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 13 del 25-1-2018 3651
DICHIARAZIONI DA FORMULARE NELLA DOMANDA
Nella domanda di partecipazione on-line gli aspiranti sono tenuti a dichiarare, sotto la propria responsabilità,
ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 e consapevoli delle sanzioni penali per le ipotesi di
dichiarazioni mendaci previste dall’art. 76 del citato D.P.R., a pena di esclusione:
a) cognome e nome;
b) luogo e data di nascita;
c) residenza ed eventuale recapito cui inviare le eventuali comunicazioni relative all’Avviso, ivi compreso
l’indirizzo di posta elettronica certificata alla quale questa amministrazione si riserva di inviare ogni
comunicazione e/o convocazione finalizzata all’assunzione. Si precisa che, in caso di comunicazione del
solo indirizzo di posta elettronica non certificata, l’amministrazione non si assume alcuna responsabilità in
merito alla mancata ricezione delle comunicazioni e/o convocazioni per le assunzioni;
d) numero di un documento di identità in corso di validità;
e) codice fiscale;
f) essere cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, o loro familiari non aventi la cittadinanza di
uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero
cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornamenti di lungo periodo
o che siano titolari dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria (art. 38 D.Lgs. 165/2001 e s.m.i.)
g) titolo di studio;
h) idoneità fisica all’impiego ed alle specifiche mansioni del posto da ricoprire;
i) di non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e destituiti o dispensati dall’impiego presso una
pubblica amministrazione e licenziati per persistente insufficiente rendimento o per aver conseguito
l’impiego mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;
j) l’assenza di condanne penali, provvedimenti di interdizione o misure restrittive; in caso positivo devono
essere dichiarate le condanne penali riportate e i provvedimenti di interdizione o le misure restrittive
applicate;
k) di essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva e di quelli relativi al servizio militare
volontario (per i candidati cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);
l) di aver preso visione del presente bando di avviso e di sottostare a tutte le condizioni in esso stabilite;
m) di accettare che le modalità di notifica rivenienti dalla procedura selettiva avvengano esclusivamente
tramite pubblicazione sul sito Aziendale della ASL consultabile all’indirizzo www.sanita.puglia.it/web/aslbarletta-andria-trani
sezione Albo Pretorio – sezione “Concorsi Graduatorie e Avvisi Pubblici”.
n) di autorizzare l’ASL BT al trattamento e utilizzo dei dati personali di cui al D.Lgs. n.196/2003, per lo
svolgimento della procedura concorsuale, ivi compreso l’esercizio del diritto di acceso agli atti;
o) di autorizzare la pubblicazione del proprio nominativo sul sito internet dell’ASL BT per tutte le comunicazioni
inerenti il concorso pubblico nonché all’utilizzo della graduatoria;
p) di aver effettuato il versamento del contributo di partecipazione all’avviso pari a 10,00 euro (dieci/00
euro), non rimborsabili esclusivamente mediante bonifico intestato a: ASL BT – Servizio Tesoreria – Banca
Popolare di Bari – IBAN: IT34Y0542404297000000000203, indicando come causale del versamento:
“Codice 073 Avviso Pubblico: Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere – ”.
I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono inoltre dichiarare, a pena di esclusione:
• di avere adeguata conoscenza della lingua italiana;
• di essere in possesso di titolo di studio riconosciuto in Italia.
Ogni variazione dell’indirizzo di residenza e dell’indirizzo di posta elettronica certificata, dovrà essere effettuata
esclusivamente utilizzando il portale dei concorsi. L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la
dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente, oppure
la mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali
disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, al caso fortuito o a forza maggiore.
3652 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 13 del 25-1-2018
A corredo della domanda di partecipazione gli aspiranti devono compilare on-line anche il form relativo ai
titoli posseduti, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445, in conformità delle prescrizioni
contenute nel presente bando ed entro il termine di scadenza previsto dallo stesso.
I titoli posseduti dagli aspiranti saranno valutati secondo gli “ELEMENTI DI VALUTAZIONE” allegati al presente
bando come parte integrante dello stesso.
Si considerano prodotti in tempo utile i documenti autocertificati nella formulazione della domanda on-line,
regolarmente dichiarati entro il termine di scadenza del bando stesso. A tal fine fa fede la data di trasmissione
della domanda on-line.
L’amministrazione si riserva la facoltà di richiedere ai candidati, in qualsiasi momento, la presentazione della
documentazione probante i titoli dichiarati con la domanda on-line.
Saranno ammessi all’avviso, con riserva di accertamento dei requisiti di accesso alla procedura, tutti
i candidati la cui domanda di partecipazione è pervenuta entro i termini e con le modalità previste dal
presente bando.
L’accertamento del reale possesso dei requisiti dichiarati dai candidati verrà effettuato, dall’Amministrazione,
in qualsiasi momento e comunque prima di procedere all’assunzione.
L’Amministrazione della ASL potrà disporre con provvedimento motivato, in qualsiasi momento, l’esclusione
dei candidati dall’avviso per difetto o mancanza dei prescritti requisiti rilevati dall’autodichiarazione.
Si rammenta che l’Amministrazione effettuerà, anche a campione, verifiche e controlli sulla veridicità del
contenuto delle dichiarazioni sostitutive ricevute. In caso di dichiarazioni non veritiere, oltre alla decadenza
dell’interessato dalla procedura selettiva nonché da qualsiasi beneficio conseguito, gli atti saranno trasmessi
all’Autorità Giudiziaria competente.
Tutte le comunicazioni e/o convocazioni finalizzate all’assunzione saranno effettuate all’indirizzo di posta
elettronica certificata dichiarata dal candidato nella domanda. Si precisa che, in caso di comunicazione del
solo indirizzo di posta elettronica non certificata, l’amministrazione non si assume alcuna responsabilità in
merito alla mancata ricezione delle comunicazioni e/o convocazioni per le assunzioni.
GRADUATORIA
La graduatoria finale di merito sarà approvata dal Direttore Generale con il provvedimento di approvazione
degli atti relativi alla procedura e sarà utilizzata dall’ASL BT.
La pubblicazione della deliberazione di approvazione della graduatoria di merito sul sito web aziendale www.
sanita.puglia.it/web/asl-barletta-andria-trani sezione Albo Pretorio – sezione “Concorsi Graduatorie e Avvisi
Pubblici”, sarà considerata quale notifica ufficiale a tutti i partecipanti.
COMMISSIONE ESAMINATRICE E PUNTEGGI
La Commissione esaminatrice sarà nominata dal Direttore Generale e procederà alla valutazione dei titoli e
alla formulazione della graduatoria di merito.
Ai fini della valutazione dei candidati la Commissione, preliminarmente procederà alla individuazione dei
criteri considerando anche quelli previsti dal DPR n. 220/2001, disponendo di un punteggio complessivo di
Bollettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 13 del 25-1-2018 3653
30 punti, così ripartiti:
• titoli di carriera massimo 15 punti;
• titoli accademici e di studio massimo 5 punti;
• curriculum formativo e professionale massimo 10 punti
I titoli posseduti dagli aspiranti saranno valutati secondo gli “ELEMENTI DI VALUTAZIONE” allegati al presente
bando come parte integrante dello stesso.
Si precisa che tutti gli elementi dichiarati nei titoli di carriera, accademici e di studio e nel curriculum,
saranno valutati solo se inseriti nelle giuste sezioni di riferimento; ogni titolo dichiarato in sezioni diverse
da quelle di riferimento, non sarà oggetto di valutazione.
PRESA SERVIZIO
L’accertamento della idoneità fisica all’impiego è effettuato a cura dell’Azienda SL BT prima della presa servizio.
All’atto della stipula del contratto individuale, i candidati devono dichiarare, sotto la propria responsabilità,
di non avere altri rapporti di impiego pubblico e privato e di non trovarsi in nessuna delle situazioni di
incompatibilità richiamate dall’art. 53 del D.Lgs. 30/03/2001, n.165. L’accertamento del mancato possesso
dei requisiti pregiudica l’assunzione.
NORME FINALI
Per tutto quanto non previsto si fa riferimento alla normativa contrattuale ed a quella vigente in materia.
Con la partecipazione al presente avviso è implicita da parte dei concorrenti l’accettazione, senza riserve, di
tutte le disposizioni contenute nel bando stesso.
Il Direttore Generale si riserva, comunque, la facoltà di modificare, prorogare, sospendere o revocare il
presente bando, per legittimi ed insindacabili motivi, senza l’obbligo di comunicarli e senza che i concorrenti
possano accampare pretese o diritti di sorta anche in caso di presentazione delle domande.
Per ottenere informazioni riguardanti l’Avviso, i requisiti per partecipare e quant’altro non sia legato alla
compilazione della domanda, gli aspiranti potranno rivolgersi all’Azienda ASL BT – Area Gestione Personale –
U.O. “Assunzioni e Mobilità”, nella sede di Andria, Via Fornaci, 201 – tel. 0883/299443 – 299465, dalle ore 10
alle ore 12 nei giorni di martedì e giovedì, oppure potranno consultare il sito Internet: www.sanita.puglia.it/
web/asl-barletta-andria-trani sezione Albo Pretorio – sezione “Concorsi Graduatorie e Avvisi Pubblici”.
Per informazioni sulla assistenza tecnica relativa alla registrazione anagrafica e compilazione dei campi
richiesti dal form di domanda on-line, oltre a consultare la Guida e le Faq scaricabili, è attivo anche un Call
Center, dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 telefonando al numero 0835.388251 ed un servizio
e-mail al seguente indirizzo: info@csselezioni.it. Non si potrà compilare la domanda per conto dei candidati
ma solo risolvere eventuali problemi tecnici.
Per quanto non previsto dal presente bando, valgono le norme di legge.
TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Ai sensi dell’art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (decreto legislativo 30 giugno 2003,
n. 196), si informano i candidati che il trattamento dei dati personali da essi forniti in sede di partecipazione
3654 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 13 del 25-1-2018
all’Avviso comunque acquisiti a tal fine dall’AZIENDA SANITARIA BT è finalizzato unicamente all’espletamento
delle attività concorsuali o selettive ed avverrà a cura delle persone preposte al procedimento concorsuale
o selettivo, anche da parte della commissione esaminatrice, presso l’ufficio preposto dall’Azienda (Area
Direzione del Personale), con l’utilizzo di procedure anche informatizzate, nei modi e nei limiti necessari per
perseguire le predette finalità, anche in caso di eventuale comunicazione a terzi. Il conferimento di tali dati
è necessario per valutare i requisiti di partecipazione e il possesso di titoli e la loro mancata indicazione può
precludere tale valutazione.
Ai candidati sono riconosciuti i diritti di cui all’art. 7 del citato Codice (D.lgs. n. 196/2003), in particolare, il
diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, l’aggiornamento e la cancellazione, se
incompleti, erronei o raccolti in violazione della Legge, nonché di opporsi al loro trattamento per motivi
legittimi rivolgendo le richieste al Direttore Area Direzione del Personale.
PUBBLICITÀ
www.sanita.puglia.it/web/asl-barletta-andria-trani sezione Albo Pretorio – sezione “Concorsi Graduatorie
e Avvisi Pubblici”.
ET/su
Il DIRETTORE AREA PERSONALE IL DIRETTORE GENERALE
(dott. Francesco NITTI) (dott. Ottavio NARRACCI)
Bollettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 13 del 25-1-2018 3655
ELEMENTI DI VALUTAZIONE DEI TITOLI:
“Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere – ”
La valutazione dei titoli sarà effettuata secondo i seguenti criteri:
30 punti totali, così ripartiti:
a) 15 punti per i titoli di carriera;
b) 05 punti per i titoli accademici e di studio;
c) 10 punti per il curriculum formativo e professionale.
In particolare:
TITOLI DI CARRIERA :
1. i titoli di carriera sono valutabili se si tratta di servizio reso presso le unità
sanitarie locali, le aziende ospedaliere, gli enti di cui agli Articoli 21 e 22 del
D.P.R. 220/01 e presso altre pubbliche amministrazioni, nel profilo
professionale oggetto della selezione o in qualifica corrispondente;
2. i periodi di servizio omogeneo sono cumulabili;
3. le frazioni di anno sono valutate in ragione mensile considerando come mese
intero, periodi continuativi di giorni 30 o frazioni superiori a 15 giorni;
4. i periodi di servizio prestati a tempo parziale sono valutati proporzionalmente
all’orario di lavoro previsto dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro;
5. in caso di servizi contemporanei è valutato quello più favorevole al candidato.
Descrizione
Servizio reso nel profilo professionale di C.P.S. Infermiere o qualifica corrispondente presso
strutture pubbliche – per anno
Servizio reso nel profilo professionale di C.P.S. Infermiere o qualifica corrispondente durante
il servizio militare – per anno
Altro servizio reso durante il servizio militare – per anno
Servizio reso nel profilo professionale di C.P.S. Infermiere o qualifica corrispondente presso
Case di Cura convenzionate/accreditate (titolo valutato solo previa indicazione degli estremi
del provvedimento di accreditamento) – per anno
TITOLI ACCADEMICI E DI STUDIO
Descrizione
Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche
laurea magistrale in discipline sanitarie di diverso profilo professionale (area della
riabilitazione, tecnica, della prevenzione)
Master universitario annuale attinente al profilo (coordinamento, infermiere specialista)
Corsi di perfezionamento universitari in materie attinenti al profilo – min 120 ore
CURRICULUM
Descrizione
partecipazione a corsi di aggiornamento (ECM e FAD) attinenti al profilo – per ogni credito
ECM
Si precisa che tutti gli elementi dichiarati nei titoli di carriera, accademici e di studio
e nel curriculum, saranno valutati solo se inseriti nelle giuste sezioni di riferimento;
ogni titolo dichiarato in sezioni diverse da quelle di riferimento, non sarà oggetto di valutazione.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *